Nubi minacciose sulla Guarneriana

Tempo pazzo in questa primavera sandanielese e nubi minacciose imperversano sulla piazza e sui locali adiacenti… Sembrerebbe l’inizio di un uragano o di una tempesta perfetta, ma spero che tutto ciò non sia vero. Quello che vi voglio scrivere in queste poche righe è quello che ho ascoltato, Giovedì 16 maggio dalle ore 20,45 nell’oratorio di Zulins in via dai Spissui.

Chi ha presentato la serata informativa è il “Civico Comitato Guarneriano” un gruppo di cittadini composto da agguerriti e agguerrite persone che preoccupate dall’evolversi di una situazione alquanto particolare e inattesa stanno cercando di coinvolgere un sempre maggior numero di persone per informare, discutere e confrontarsi con un qualcosa di anomalo: Qualcuno vuole dividere in Due la Civica Biblioteca Guarneriana.

Io all’oscuro di tutto ciò con attenzione ho ascoltato l’intervento di queste persone che da quello che ho percepito Amano profondamente la nostra cittadina collinare e la nostra cultura e sono molto preoccupati che la maggioranza con in testa il sindaco voglia trasferire la sezione della biblioteca Moderna nell’edificio che ospitava l’IPSIA D’Aronco , dividendo di fatto il fondo antico (donato da Guarnerio D’Artegna e in un secondo momento da Giusto Fontanini) da quello moderno.

Tutto ciò mi sembra strano perché personalmente non vedo la necessita di spostare la sezione moderna visto anche i dati resi pubblici da poco: dal 2014 al 2017 la sezione Antica e Moderna hanno tutti i valori + (positivi e in crescita) dalle visite turistiche, alla consultazione da parte degli studiosi, dalle attività con i bambini alla presentazione dei libri, e allora perché spostarla ?? forse per mancanza di spazio ? ma ci sono ancora 2 piani liberi sopra l’ex albergo Italia.

Altro fattore da non sottovalutare e il discorso legato alle spese future, il comune ha ottenuto un milione di euro per dare avvio ai lavori di restauro per realizzare nell’ex IPSIA un archivio comunale oltre al progetto e uno studio di fattibilità in stato avanzato legato allo spostamento della sezione moderna, ma il resto dei soldi chi li metterà ? non è che un giorno ricadranno sulla testa dei poveri cittadini con un aumento di tasse , già alle prese con i consueti problemi quotidiani, e poi perché continuare a delocalizzare la piazza di San Daniele ?

oramai in piazza a parte una moltitudine di locali adibiti a prosciutterie e drinkaggi vari, c’è rimasto ben poco….ok c’è il duomo e la Posta, e poi ?? Tanti chiudono le saracinesche delle loro attività commerciali dicendo che non c’è parcheggio, non cè giro di persone, ma io vedo che non esiste un reale aiuto da parte della maggioranza nel migliorare la situazione del centro storico.

Tra un po di tempo anche il nostro magnifico Teatro Ciconi sarà rimesso a nuovo, e i parcheggi ? Non hanno pensato che forse serviranno anche quelli.

Tornando al nostro quesito primario la priorità per questa amministrazione non è la Piscina, non è la rotatoria “direzione Ragogna-Vignuda-Majano”, non è un centro di aggregazione per i giovani, come invece è presente nella vicina Ragogna o a Mures o nelle zone limitrofe, la priorità non è dare spessore culturale al centro, ma mi sembra di percepire un : del centro fate quello che volete e continuate pure a parcheggiare dove volete e come volete, spero di sbagliarmi ma la priorità è : spostiamo la sezione Moderna della guarneriana , per qualche misterioso e oscuro motivo : ?? chi me lo spiega ?

Concludo scrivendo che da quello che si è detto sembrerebbe che la sezione vecchia si voglia dare in (pasto) gestione a una “Fondazione” per valorizzare quest’ultima, una fondazione tipo Aquileia dove la leadership dovrebbe rimanere alla comunità di San Daniele, però è sempre un ente terzo al quale deve essere conferito un valore inestimabile …quale ???? quello affidato alla comunità da Guarnerio e che San Daniele custodisce da 552 anni, il che vi assicuro non è poca cosa.

Forse ci sarà un Referendum consultivo , probabilmente in autunno dove il sindaco chiederà ai sandanielesi quale futuro immaginano per la loro biblioteca, vedremo: anche perché il valore di questo voto e la sua reale determinazione è tutto da dimostrare.

Mandi a dûc

Link utili 1

link utile 2

Link utile 3

N.B. per analizzare a fondo le varie proposte, idee e conoscenze bisogna tener conto di tutte e due le campane che suonano ed io in questo caso ne ho ascoltata una, quindi quando tutto sarà più chiaro e distinto ognuno potrà prendere le sue decisioni in merito, questo non vuole essere un articolo di parte o politico, ma solo di informazione riguardante il nostro amato paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Nubi minacciose sulla Guarneriana”